Juste Lisch
Gare des Invalides, progetto

Progetto per la gare des Invalides, alzati
Juste Lisch (attribuzione) (1828-1910)
Progetto per la gare des Invalides, alzati
1893-1894
Matita, penna e inchiostro nero, acquerello
Cm 45,9 x 66
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski

Projet pour la gare des Invalides, élévations [Progetto per la gare des Invalides, alzati]


Questi due alzati raffigurano la nuova stazione che la Compagnie de l'Ouest, (una delle compagnie ferroviarie che si spartivano il traffico su rotaie in Francia), ha intenzione di edificare quando suoi dirigenti decidono di prolungare la linea da Les Moulineaux fino a Les Invalides. Il progetto prevede la costruzione da ambo i lati dell' l'hôtel des Invalides, disegnato da Libéral Bruant (1637-1697), di due padiglioni simmetrici, uno per la partenza e l'altro per l'arrivo. Al centro della spianata, più in basso, un numero compreso da dieci a dodici strade ferrate devono essere aperte su una superficie 35 000 m2. I due edifici si rifanno allo stile tipico con cui venivano costruite le stazioni parigine a cominciare dalla gare de l'Est, opera dell'architetto François Alexandre Duquesney (1847-1850).

L'autore di questo progetto è verosimilmente Juste Lisch, architetto della Compagnie, nei cui archivi è stato trovato uno studio preparatorio per questi disegni. Il progetto suscita una vivace polemica, che assume un'ampiezza imprevista dovuta al sorgere, nella capitale, di una coscienza patrimoniale, rilanciata dalla Société des amis des monuments parisiens, un' associazione che si batte per la tutela dei monumenti parigini. I contestatori insorgono contro la mutilazione della prospettiva sulla facciata di Bruant e contro la soppressione di uno dei più ampi spazi verdi di Parigi. Questo progetto, oggetto di dibattiti in consiglio municipale, sulla stampa e perfino alla Camera, viene alla fine abbandonato nel gennaio del 1894. Alcuni anni dopo, Lisch progetterà una nuova stazione, ridotta ad un solo edificio in stile Luigi XIV, con binati interrati. Questo edificio sarà inaugurato nel 1900 per l'Esposizione Universale.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter