Jules Rischmann
Progetto di villa sulle sponde della Senna

Progetto di villa sulle sponde della Senna
Jules Rischmann (1844 -après 1900)
Progetto di villa sulle sponde della Senna
1887
Inchiostro e acquerello
Cm 75 x 48
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski

Projet de villa sur les bords de la Seine [Progetto di villa sulle sponde della Senna]


Jules Rischmann oltre a portare avanti una brillante carriera di architetto ufficiale, si cimenta altresì con successo nel campo dell'architettura privata come dimostra questo progetto del 1887.
La residenza qui raffigurata, che certamente doveva essere edificata sulle sponde della Senna, è un interessante commistione di stili diversi. Mentre il corpo principale si ispira ai grandi principi della classica casa di vacanza, che si rifanno a quelli che furono fissati ai primi del XVIII secolo al castello di Champs-sur-Marne (piano ammassato e rotonda sul giardino), l'ala che invece spezza la simmetria della facciata, è una costruzione in mattoni policromi e travature lignee a vista in stile regionale.

Possiamo supporre che, in questo caso, Rischmann abbia avuto l'incarico di ingrandire un edificio più vecchio o che abbia adottato volontariamente il principio di un edificio eteroclito, ricorrendo a due stili distinti ( che rispondevano senza dubbio a funzioni diverse, da un lato il ricevimento , dall'altro il lavoro, la riflessione e la lettura).
Nonostante una certa goffaggine nella resa della prospettiva, questo disegno dipinto all'acquarello, vivacizzato dalla presenza di personaggi di piccole dimensioni che evocano i piaceri della vita sulle rive della Senna, testimonia la necessità che ha l'architetto di mettere in scena il suo progetto, molto probabilmente per convincere il cliente. Questo progetto che testimonia lo sviluppo dello stile regionalistico , illustra altresì in modo più ampio la diffusione della villeggiatura nelle vicinanze di Parigi, fenomeno fondamentale della società della seconda metà del XIX secolo del quale la pittura impressionista ha lasciato insigni testimonianze.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter