Cristallerie de Clichy
Grande vaso ornamentale

Grande vaso ornamentale
Cristallerie de Clichy
Grande vaso ornamentale
1867 circa
Cristallo e bronzo dorato
Cm 79 x 41,5 x 39,7
© Musée d'Orsay, dist. RMN-Grand Palais / Patrice Schmidt


Grande vaso ornamentale (dettaglio)

Grand vase d'ornement [Grande vaso ornamentale]


Creata nel 1844, la cristalleria di Clichy-la-Garenne s'impone sin dall'inizio del secondo Impero come la manifattura francese più importante nella produzione di vetri colorati. Clichy si distingue, infatti, nella messa a punto di colori intensi come il verde smeraldo, il turchese, il violetto, il granata o il porpora la cui qualità e la cui purezza sono messe in risalto dall'assenza volontaria di qualsiasi tipo di decorazione.

Durante l'Esposizione universale di Parigi nel 1867, questo vaso orna con il suo pendant, oggi andato smarrito, l'ingresso del padiglione riservato a questa manifattura. Come molti capolavori realizzati in vista di simili manifestazioni, tale pezzo, la cui forma slanciata ed elegante ricorda tanto quella della corolla del convolvolo, è arricchita da un'incastonatura di bronzo dorato. Questo elemento, che si rifà allo stile rocaille così in voga nelle case degli anni 1860-1880, è stato verosimilmente eseguito negli stabilimenti di Barbedienne. Alcune incastonature che presentano un tipo di composizione del tutto simile, basata su gruppi di bambini-tritoni o di sirene, si trovano d'altronde anche nei giardini monumentali creati da Barbedienne negli anni sessanta del XIX secolo.
Questo grande vaso, in perfetto stato di conservazione, fornisce un'idea della produzione di una delle fabbriche più rappresentative dell'industria francese del lusso nel XIX secolo.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter