Pierre Bonnard
Piatto decorato

Piatto decorato
Pierre Bonnard (1867-1947)
Piatto decorato
1906 - 1910
Maiolica
Cm 25,5 x 25,5
© ADAGP, Paris - RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski


Cane accucciato (dettaglio)

Assiette décorée [Piatto decorato]


Seguendo l'esempio di Gauguin, alcuni artisti Nabi come Maillol, Rippl-Rônai, Vuillard e Bonnard si dedicano con grande slancio alla ceramica. Abolire la gerarchia tra arti maggiori (pittura, scultura ed architettura) e arti minori, o arti decorative, è uno dei principali propositi di questi artisti. Costoro, infatti, si prefiggono di avvicinare l'arte alla vita quotidiana e produrre oggetti d'uso comune destinati ad essere venduti ad un prezzo molto contenuto. I Nabi si mettono così a realizzare oggetti d'ogni sorta : paraventi, ventagli, paralumi, carta da parati, vetrate, arazzi e ceramiche.

Questo piatto decorato da Bonnard mostra la figura di una donna nuda con un cane ai suoi piedi. Un disegno preparatorio di piccolo formato per il cane si trova assieme al piatto nella cornice espositiva. La produzione di ceramiche di Bonnard, considerato il "più giapponese" dei Nabi è molto esigua se paragonata a quella di un Rippl-Rônai o di un Vuillard. Questo fatto rende questo pezzo, che sottolinea un aspetto poco noto dell'arte di Bonnard, ancor più interessante.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter