Gustave Courbet
Autoritratto

Autoritratto
Gustave Courbet (1819-1877)
Autoritratto
1871
Carboncino su carta
Cm 81,5 x 65
© RMN-Grand Palais (musée d'Orsay) / Gérard Blot

Autoportrait [Autoritratto]


Questo autoritratto è uno delle poche memorie dirette che Courbet ha lasciato degli eventi legati alla Comune e al suo annientamento. Questo carboncino fu realizzato poco prima l'arresto dell'artista, il 7 giugno 1871. A tal proposito, il commento anonimo riportato su una vecchia etichetta incollata sul retro del telaio sembra degna di fiducia: Autoritratto di Courbet, risalente al periodo della Comune, nel 1871, mentre l'artista si nascondeva per sfuggire alle indagini della polizia che, ritenendolo un rivoluzionario, gli dava la caccia. Courbet si era rasato per non essere riconosciuto qualora fosse stato scoperto.

Il 23 maggio, all'inizio della Semaine sanglante ovvero la settimana insanguinata, il pittore trovò rifugio a casa di un certo A. Lecomte, costruttore di strumenti musicali, poco distante dalla Bastiglia. Questo ritratto viene citato tramite una dichiarazione dell'avvocato di Courbet, contenuta nella documentazione Castagnary conservata presso la Biblioteca nazionale di Francia: "Lecomte riferì di non aver mai avuto noie con la politica. Tuttavia non riteneva di dover negare questo favore ad una persona che conosceva da venti anni. Fece in modo che Courbet passasse il suo tempo con lui, disegnando il suo ritratto a carboncino e leggendo. Metto questo ritratto a disposizione della giustizia".
Una genesi di questo tipo conferma il valore testimoniale dell'opera. La fisionomia più massiccia e i tratti messi a nudo dall'assenza di barba, è simile a quella delle fotografie contemporanee. Courbet non cerca più di apparire bello e a ricorrere ai travestimenti dei suoi autoritratti giovanili. Al contrario, le approssimazioni a livello esecutivo pongono in rilievo lo sgomento e l'angoscia che lo sguardo obliquo conferma. Soltanto la pipa sorretta dalla mano conferisce una nota familiare nell'incertezza del momento e fa eco alla sfrontata fiducia di un tempo.

Scheda Courbet




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter