Paul Gauguin
Fanciullo nudo

Fanciullo nudo
Paul Gauguin (1848-1903)
Fanciullo nudo
1888 circa
Pastello, sanguigna e carboncino su carta vergata
Cm 60,2 x 41,5
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Jean-Gilles Berizzi

Jeune garçon nu [Fanciullo nudo]


Questo disegno è servito da studio preparatorio per uno dei personaggi del quadro Giovani bagnanti bretoni (1888, Amburgo, Kunsthalle). Lo schizzo, realizzato nei toni della pittura grazie ad un raffinato miscuglio di sanguigna e di pastello giallo, colpisce per la sua monumentalità e per l'originale disposizione degli elementi nello spazio.
Sia il soggetto che le ricerche di modellato ricordano Degas, un artista che Gauguin ammirava profondamente. Quest'ultimo, sebbene privo di una specifica formazione accademica, riprende in questo disegno, forse in maniera del tutto fortuita, un procedimento caro alla scuola delle Belle-Arti che consiste nel raffigurare in un angolo del foglio un particolare della figura: un piede nel caso specifico. Un'analisi più accurata ci consente di scorgere sul foglio segni di quadrettatura che testimoniano l'impegno profuso dall'artista nella realizzazione di questo disegno preparatorio.

Il fatto che alcune parti dei contorni tracciati con la sanguigna (in particolare la parte superiore del piede sull'angolo superiore destro) siano stati ritoccati con il carboncino ha indotto i critici d'arte a propendere per una duplice datazione. Un primo abbozzo sarebbe stato tracciato durante un primo soggiorno dell'artista a Pont-Aven nel corso dell'estate 1886. In seguito, Gauguin avrebbe ripreso i contorni del disegno in vista della realizzazione del quadro nel 1888 con uno stile più improntato al sintetismo. Tutte queste, però, sono soltanto mere supposizioni. Difatti, da un punto di vista stilistico, nulla esclude di supporre che la figura del bagnante sia stata realizzata nel 1888 in vista della realizzazione del quadro e che,molto probabilmente, si tratti di un ritratto dal vero.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter