Paul Gauguin
Autoritratto

Autoritratto
Paul Gauguin (1848-1903)
Autoritratto
1902-1903 circa
Mina di piombo
Cm 15 x 10
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Michèle Bellot


Vaso antropomorfo

Autoportrait [Autoritratto]


Il 2 settembre 1903 a Papeete, sulla piazza intitolata a re Alberto, proprio di fronte alla residenza del governatore, ha luogo la seconda vendita postuma degli effetti di Paul Gauguin, deceduto l'8 maggio 1903 a La Dominique nelle isole Marchesi. All'epoca, Victor Segalen, giovane medico di bordo della marina francese e collezionista d'arte, si trova sul posto impegnato in una missione. Pur non avendo mai conosciuto personalmente Gauguin, Segalen ha tuttavia sentito parlare dell'artista nell'ambito dei simbolisti francesi e da uno dei suoi colleghi di Brest, il dottor Gouzer, già in possesso di alcune opere di Gauguin. La scomparsa del pittore, avvenuta soltanto pochi mesi prima, non colpisce più di tanto gli ambienti benpensanti di Papeete che lo consideravano un individuo decadente, provocatore e dissoluto. Pertanto, questa vendita memorabile si svolge in un caos omerico, come peraltro testimoniato da Victor Segalen. Quest'ultimo acquista tutto ciò che la sua misera paga gli permette di comprare, ovvero ventiquattro lotti, tra cui figura questo Autoritratto a matita che resterà in possesso nella famiglia del medico fino alla sua acquisizione da parte del museo d'Orsay nel 1992.

Questo foglio, particolarmente commovente, è forse uno degli ultimi autoritratti di Gauguin. È molto difficile attribuire a quest'opera una data certa. Tuttavia, l'aspetto spossato di questo busto ripiegato su se stesso e l'espressione di una grande spossatezza di questa figura dagli occhi socchiusi propendono per una datazione tardiva. Facciano inoltre notare che, lungi dal mettersi in scena come era solito fare nei suoi autoritratti, in questo caso Gauguin si è raffigurato senza alcuna indulgenza. L'artista, infatti, tiene in bocca metà del suo dito pollice- come il personaggio del suo Vaso antropomorfo (1889, museo d'Orsay) – in un atteggiamento di regressione quasi infantile.


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter