Gustav Klimt
Rose sotto gli alberi

Rose sotto gli alberi
Gustav Klimt (1862-1918)
Rose sotto gli alberi
1905 circa
Olio su tela
Cm 110 x 110
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Gérard Blot


Rose sotto gli alberi (dettaglio)
Rose sotto gli alberi (dettaglio)

Rosiers sous les arbres [Rose sotto gli alberi]


Rose sotto gli alberi come la maggior parte dei paesaggi di Klimt, è stato realizzato durante le vacanze estive a Litzlberg dove il pittore soggiorna nel 1904 e nel 1905. La tela è ricoperta da tocchi di colore o da brevi tratti di pennello che evocano una decorazione o un mosaico. I paesaggi di Klimt rivelano un'astrazione crescente nonostante l'artista continui a dipingere direttamente dal vero. L'osservazione serve al pittore come punto di partenza. Il vero soggetto del quadro, infatti, è la struttura pittorica stessa.

I folti rami ricoperti di foglie, raffigurati dopo una stretta striscia orizzontale di prato, costituiscono l'essenza stessa della composizione. Klimt sviluppa lungo tutto l'intero quadro, un insieme di pennellate di colore che vanno dal verde chiaro al verde scuro e che contrastano con le tonalità di rosa, di malva e di giallo. Questo complesso di screziature dà luogo ad un dissolvimento degli elementi del paesaggio che soltanto alcuni semplici particolari – i tronchi appena delineati e le impercettibili modulazioni di colori in mezzo ai rami, permettono di identificare con un frutteto. La presenza di piccoli squarci posti nell'angolo superiore sinistro e in quello destro permette di scorgere il cielo.

Al contrario degli impressionisti, Klimt non nutre alcun interesse verso i mutamenti atmosferici. Preferisce piuttosto rifarsi alle soluzioni plastiche dei neoimpressionisti, utilizzando la propria conoscenza della pittura francese per elaborare un linguaggio formale del tutto personale. Alla fine, la scelta ornamentale occulta e soppianta il paesaggio al quale fa deliberatamente da schermo, come sotto l'impulso di un assoluto terrore del vuoto.


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter