Raoul Brandon
Immobile da investimento, Paris

Immobile da investimento, 1 rue Huysmans à Paris 6e
Raoul Brandon
Immobile da investimento, 1 rue Huysmans à Paris 6e
1923
Matita penna, acquerello e gouache
Cm 14,16 x 10,36
© DR - RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski

Immeuble de rapport, 1 rue Huysmans à Paris 6e [Immobile da investimento, 1 rue Huysmans à Paris 6e]


Benché risalga ad un'epoca tardiva rispetto alle altre collezioni del museo, questo disegno è un esempio emblematico del lavoro di un architetto sconosciuto ai più, ovvero Jacques Ernest Raoul Brandon, nonché della produzione architettonica parigina all'inizio del XX secolo. Questa elegante presentazione di un immobile da investimento, adibito ad uso affitto, mette in evidenza i vari aspetti del progetto architettonico. Da una parte, lo sviluppo in prospettiva della facciata mostra un edificio in cui si alternano balconi, logge e avancorpi. La presenza di questi elementi ricorda che nuove norme in campo urbanistico rendevano oramai possibile la modifica della modanatura delle facciate e il proliferare di sporgenze di vario tipo. Dall'altra, invece, alcuni dettagli degli ambienti interni mettono in luce l'allestimento classico del salone, rivelato dalla presenza dei rivestimenti dei soffitti dell'architrave del camino e quello della scala a chiocciola con la sua rampa elaborata e la finestra con vetri decorati. La lavorazione alla quale è stato sottoposto il ferro battuto è valorizzata dalla rappresentazione della porta di ingresso a due battenti dello stabile e dal dettaglio di una ringhiera. Un posto di rilievo è riservato alla scultura della facciata come chiaramente dimostrano i due medaglioni raffiguranti una madre e il suo bambino e i modiglioni a forma di testa umana che costituiscono il basamento del disegno.

L'architetto, tuttavia, aggiunge anche il suo "tocco" personale utilizzando questo disegno come partecipazione di nozze. Brandon, infatti, che si era appena sposato quando perfezionò il disegno, donò questo fabbricato alla moglie. Lo testimoniano la corona di fiori che si apre sulla superficie del disegno e le due colombe che tubano su un angolo del balcone.
Questo disegno architettonico si rivela eccezionale per la qualità della resa pittorica, per la potenza espressiva del suo contenuto che si presta a molte letture.


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter