Camille Dolard
Ingres alla finestra

Ritratto di Ingres alla finestra
Camille Dolard (1810-1884)
Ritratto di Ingres alla finestra
1856-1858
Negativo su vetro al collodio
Cm 24 x 18
© Musée d'Orsay, dist RMN-Grand Palais / Patrice Schmidt


Ritratto di Ingres alla finestra

Portrait d'Ingres à la fenêtre [Ritratto di Ingres alla finestra]


Camille Dolard è uno dei tanti pittori che hanno praticato la fotografia, nel periodo in cui l'invenzione di questo mezzo di comunicazione era ancora agli albori e ricco di attrattiva. Entrato nel 1826 alla scuola delle Belle-Arti di Lione, Dolard si ferma successivamente in questa città dove apre una bottega in cui realizza pitture di genere. A Lione avrebbe stretto amicizia con Félix Tournachon, in seguito conosciuto con il nome di Nadar. I due artisti avrebbero poi lavorato assieme tra il 1850 e il 1860, periodo durante il quale Dolard si stabilisce a Parigi.

Dall'osservazione dei ritratti maschili di Dolard, al contempo cupi e severi, risulta che la fattura degli stessi sembra ispirarsi a quella di Nadar, anche se i modelli di Dolard non sono sempre personaggi celebri. Questo ritratto di Ingres fu realizzato intorno al 1856-1858 e rientra, dunque, nel periodo parigino dell'artista. Il pittore indossa l'insegna di grande ufficiale della Legione d'onore che gli era stata appena conferita a seguito di un suo importante contributo all'Esposizione universale del 1855 e che aveva segnato il culmine della sua gloria. Il ritratto posto di lato, la presenza di una finestra i cui stipiti fissano saldamente la composizione sono tutti elementi di una scelta inconsueta che sfocia in un risultato magistrale. Il viso, che sembra emergere dall'ombra, conferisce all'insieme una maggiore potenza espressiva.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter