William Bouguereau
Compassione!

Compassione!
William Bouguereau (1825-1905)
Compassione!
1897
Olio su tela
Cm 280 x 130
© Musée d'Orsay, dist. RMN-Grand Palais / Patrice Schmidt

Compassion ! [Compassione!]


Compassione! è un quadro di cui Bouguereau era molto fiero. L'artista, infatti, espone questa tela in due distinte manifestazioni la prima delle quali è il Salon degli artisti francesi del 1897 a cui fa seguito l'Esposizione universale del 1900.
L'opera, che non è eseguita su commissione ma è destinata al Salon, testimonia la somma maestria raggiunta da Bouguereau. In questo capolavoro ( nel senso quasi artigianale del termine), ogni aspetto tradisce la fede nei valori accademici: scelta del soggetto conforme alla gerarchia dei generi (secondo la quale la pittura di storia e religiosa occupa il primo posto), formato monumentale che esalta la scena, perfezione del disegno e della tecnica.
Il quadro è molto di più di un'ennesima versione del Cristo crocifisso. Bouguereau, infatti, ha intitolato la tela Compassione!, per sottolineare la dimensione tragica di quest'episodio che non si riferisce in maniera diretta ad alcun passaggio dei Vangeli. Il drammatismo dell'opera consente di ravvivare un soggetto secolare, senza cadere nella sofferenza esasperata di un Nikolaï Gay (Il calvario Parigi, museo d'Orsay).

Nulla vieta, infine, di vedere in questo quadro il riflesso di un'ossessione dolorosa della morte. A tal proposito, ricordiamo che Bouguereau ha subito gravi lutti : l'artista ha, infatti, visto morire tre figli (un quarto lo perderà nel 1900) e sua moglie Nelly.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter