Vincent van Gogh
Contadina accanto al focolare

Contadina accanto al focolare
Vincent van Gogh (1853-1890)
Contadina accanto al focolare
1885 circa
Olio su tela incollata su legno
Cm 29 x 40
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski

Paysanne près de l'âtre [Contadina accanto al focolare]


Quest'opera, realizzata da Van Gogh alla fine del periodo olandese di Nuenen (1883-1885), fa parte di un insieme di studi preparatori per la grande e celebre composizione dei Mangiatori di patate (Amsterdam, Rijksmuseum Vincent van Gogh) che risale a settembre-ottobre 1885.
Nel corso dei mesi precedenti, Vincent scrive più volte al fratello Théo tenendolo al corrente dei suoi studi in corso (figure di contadini, di contadine, volti).
In queste pitture cupe e con densi strati di colore, Van Gogh cerca di riprodurre effetti di luce con modelli visti in controluce davanti ad una finestra, oppure posti accanto ad un lume o, come in questo caso, accanto al focolare per accentuare il contrasto tra l'ombra e la luce.

Nel marzo del 1885, il pittore confida al fratello Théo: "non sono ancora in grado di mostrare un solo quadro. Tuttavia, ho realizzato vari studi... D'altronde, è difficile dire dove finisce ciò che chiamiamo studio e dove inizia il quadro propriamente detto...". La tela Contadina accanto al focolare che, grazie alle lettere che il pittore invia al fratello, possiamo far risalire ai mesi compresi tra marzo e maggio del 1885, mostra una donna di profilo intenta a pelare patate. L'opera rappresenta una delle rare testimonianze degli esordi dell'artista nell'ambito delle collezioni nazionali francesi.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter