Karel Vitezslav Masek
La profetessa Libuše

La profetessa Libuše
Karel Vitezslav Masek (1865-1927)
La profetessa Libuše
1893 circa
Olio su tela
Cm 193 x 193
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski

La prophétesse Libuse [La profetessa Libuše]


Libuše è una mitica profetessa ceca. Venerata per la sua saggezza e le sue doti da veggente, Libuše sarebbe la leggendaria fondatrice della prima dinastia nazionale e della città di Praga. Stando alla leggenda, pare che dal 700 al 738, Libuše abbia regnato sulla Boemia evitandone, così, la sua divisione.
In questa tela Masek raffigura la profetessa in posa ieratica e con aspetto spettrale, illuminata dalla luce della luna che sovrasta un paesaggio notturno in cui si vede un fiume scorrere sinuosamente attraverso la pianura. Si tratta certamente della Moldava, vista dalle alture che dominano Praga.
Libuše indossa una larga veste, indumento sacerdotale perfettamente adeguato alla sua qualità di sacerdotessa, sulla cui fascia verticale sono raffigurate le diverse fasi lunari. La sacerdotessa porta una collana ornata da una mezzaluna e da un bue. Il gioiello evoca il simbolismo egiziano legato alla dea Hathor. Con il braccio sinistro, in posizione distesa, la profetessa mostra un ramo di tiglio, un albero considerato sacro dalle popolazioni slave.

La tonalità blu dello sfondo ricorda le composizioni di alcuni pittori simbolisti francesi contemporanei, tra i quali Alphonse Osbert, mentre alcuni dettagli iconografici, come l'acconciatura di Libuše, sembrano da attribuire all'influsso di Alfons Mucha, compatriota dell'artista. In questa tela, Masek abbandona la tecnica accademica che era per lui familiare e adotta i principi neoimpressionisti di Seurat e dei suoi amici, conosciuti in tutta Europa.

Questo grande quadro è, senza ombra di dubbio, il capolavoro di Masek e si inserisce nel contesto del movimento nazionalista che si sviluppa alla fine del XIX secolo, in una Boemia ancora parte integrante dell'impero austro-ungarico.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter