Fernand Khnopff
L'Incenso

L'Incenso [L'encens]
Fernand Khnopff (1858-1921)
L'Incenso [L'encens]
1898
Olio su tela
Cm 86 x 50
© RMN-Grand Palais (Musée) d'Orsay) / Hervé Lewandowski


L'Incenso

L'Incenso


In questa tela, come era sua consuetudine, Khnopff ha fatto posare la sorella Marguerite. L'inquadratura ravvicinata induce l'artista a collocare la modella, della quale mostra soltanto il viso dal sorriso enigmatico e le mani coperte da guanti, al centro della sua composizione. Il resto del corpo, infatti, è celato sotto un sontuoso abito e la parte inferiore del quadro è interamente occupata dalle pieghe di una pesante cappa di broccato prezioso. Ne consegue che, il tessuto e tutto ciò che esso nasconde alla vista dello spettatore, diventano il principale soggetto di questo quadro.

In alcune precedenti tele, Marguerite è raffigurata con una lunga veste di cotone bianco, la testa avvolta da un fazzoletto azzurro o con indosso un abito di seta scura... Tuttavia, Khnopff non aveva ancora mai celato, fino a questo punto, il corpo della sorella. Sulla seta ricamata, che occupa quasi una metà della superficie dipinta, viene riprodotto il disegno di un cardo stilizzato. Coprendo la sua modella in questo modo, il pittore cerca forse di metterla al riparo, come fanno i cardi ? L'artista, in ogni caso, riesce a far sì che la sua opera sia avvolta da un ulteriore enigma. Il carattere singolare della pittura è altresì rafforzato dalla sua gamma limitata di colori, declinazioni di marroni, e dalla contrapposizione tra i ricchi dettagli del primo piano e le forme diluite dello sfondo, inondato di luce. L'opera ha conservato fino ad oggi la sua originale cornice di legno, realizzata sulla base di un disegno dell'artista. Sulla fascia superiore, l'iscrizione "DEO DEI" fa da eco ad altri riferimenti cristici presenti nell'immagine, come l'aureola posta alle spalle di Marguerite. Con L'Incenso, Khnopff realizza, inserendovi una dimensione esoterica, uno dei maggiori capolavori del simbolismo europeo.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter