Antoine Chintreuil
Pioggia e sole

Pioggia e sole
Antoine Chintreuil (1814-1873)
Pioggia e sole
1872-1873
Olio su tela
Cm 105 x 215,5
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski

Pluie et soleil [Pioggia e sole]


Quando quest'emozionante dipinto viene esposto al Salon del 1873, il critico Castagnary, difensore di Courbet e dei realisti, gli tributa questo toccante omaggio: "Questo Effetto di pioggia e di sole sulla superficie di questa palude in cui alcuni buoi brucano l'erbetta è veramente ammirevole e ha una suo uguale nel cielo incandescente che inonda con la sua luce dorata l'intero paesaggio della bassa marea".
Castagnary non è il solo ad apprezzare l'opera di Chintreuil giacché questo quadro ottiene subito uno strepitoso successo.

Numerose altre pitture dello stesso artista, esposte al Salon e realizzate negli anni della sua maturità, sono caratterizzate dal loro aspetto pastorale inserito in una composizione che si sviluppa in larghezza. In queste opere ritroviamo spesso la stessa lavorazione drammatica dell'atmosfera e della luce. Nella suddetta opera, i colori chiari e la materia fluida rendono molto bene l'effetto contrastante della pioggia e del sole e mettono in evidenza la fresca sensibilità di questo pittore al quale la sua città natale, Pont-de-Vaux , nel dipartimento dell'Ain (Francia sud-orientale), ha reso omaggio nel 2002.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter