Hendrik-Willem Mesdag
Tramonto

Tramonto
Hendrik-Willem Mesdag (1831-1915)
Tramonto
1887 circa
Olio su tela
Cm 140 x 180
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski

Soleil couchant [Tramonto]


Dall'epoca della Restaurazione, lo Stato francese, attraverso la sua direzione delle Belle-Arti, ogni anno acquistava opere presentate al Salon. Attento a non offendere in alcun modo l'orgoglio nazionale, il direttore delle belle-arti privilegiava le acquisizioni di creazioni francesi. Tuttavia, nel corso degli anni ottanta e novanta del XIX secolo, su consiglio di Léonce Bénédite, allora conservatore presso il museo parigino del Luxembourg, furono acquistate rilevanti opere pittoriche di artisti stranieri. Tramonto, quadro di Hendrik-Willem Mesdag, esposto al Salon des artistes français del 1887, quintessenza delle qualità artistiche di un pittore a cui è stato dedicato un museo a L'Aia, città olandese, costituisce un esempio rilevante.

Il soggetto del quadro di Mesdag si riassume in due elementi: il mare ed il cielo che la linea dell'orizzonte collocata molto in basso divide in modo diseguale sulla tela. Alcune imbarcazioni a vela, in lontananza, spostate sul margine sinistro, vivacizzano la severa architettura della tela.
La gamma cromatica, al contrario, si rivela sorprendentemente complessa ed è caratterizzata da una molteplicità di tinte volutamente smorzate che raffigurano il fenomeno luminoso che precede la scomparsa del sole all'orizzonte.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter