Albert Besnard
Una famiglia

Una famiglia detto anche La famiglia dell'artista a Talloires (Alta-Savoia)
Albert Besnard (1849-1934)
Una famiglia detto anche La famiglia dell'artista a Talloires (Alta-Savoia)
1890
Olio su tela
Cm 132 x 120.5
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Franck Raux

Une famille


Alla rappresentazione ufficiale del pittore nella sua bottega, la fine dell'Ottocento contrappone talvolta una visione più intimista dell'artista circondato dai suoi cari. Questo quadro di Albert Besnard, in cui l'autore ritrae i suoi familiari nel salone della loro casa di Talloires, in Alta Savoia, è un perfetto esempio di questo genere.
Il pittore ha ritratto se stesso sullo sfondo, accanto a Mme Vital-Dubray, la sposa dello scultore Gabriele Vital-Dubray (1813-1892). In primo piano, raffigurati in atteggiamenti naturali e spontanei, resi con una pennellata vibrante e con colori cangianti, l'artista ha posto sua moglie Charlotte Dubray, che si è fatta conoscere come pittrice e scultrice e i suoi bambini. La signora Besnard ha in braccio, Jean, il loro ultimogenito che all'epoca non ha compiuto ancora un anno, seguono poi Germaine, Philippe e Robert i quali, da adulti, intraprenderanno quasi tutti una carriera artistica.

Benché i quadri dell'artista che decorano la stanza dove è ritratta la famiglia del pittore – sulla parete sinistra, dietro il cappello di Robert o, sullo sfondo, da ambo le parti della porta-finestra – siano prevalentemente nascosti, Besnard ha voluto realizzare, nonostante tutto, un frammento di pittura pura: il paesaggio che si scorge nella porta-finestra, sullo sfondo della composizione. In questo modo, introducendoci nel suo mondo, l'artista mostra di essere oltre che un ottimo pittore di paesaggi anche un valente ritrattista.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter