Henri de Toulouse-Lautrec
La donna con i guanti

La donna con i guanti
Henri de Toulouse-Lautrec (1864-1901)
La donna con i guanti
1890
Olio su cartone
Alt. 54; Alt. 40 cm
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Jean-Pierre Lagiewski ou Hervé Lewandowski

La femme aux gants [La donna con i guanti]


Questo ritratto è tipico degli "studi" che Lautrec dipinge all'aperto, nel giardino del padre Forest a Montmartre, intorno agli anni 1888-1891. L'artista ogni volta fa ricorso della stessa gamma di colori e utilizza la tecnica brillante e rapida della pittura ad olio su cartone, diluita con acquaragia. Della modella qui raffigurata, conosciamo soltanto il nome: Honorine Platzer. Lautrec ha per questa donna un'autentica predilezione tanto da farla posare in tre diverse occasioni in questo giardino.

Ritratta quasi suo malgrado, lo sguardo rivolto altrove, la giovane donna sembra ignorare la presenza del pittore. L'elegante profilo del suo viso raffinato spunta da dietro una veletta annodata al suo grande cappello. La donna, che indossa una mantella con colletto e maniche a sbuffo, tiene nella sua mano destra avvolta da un guanto un ombrellino, dettaglio che sottolinea il suo portamento fiero.
La donna con i guanti è probabilmente uno dei ritratti in cui Lautrec mostra di essere molto vicino agli impressionisti. Costoro dipingevano spesso all'aperto, con toni sprizzanti di luce. Tuttavia va detto che, se gli impressionisti nei loro effetti di luce perseguono la fugacità e la caducità e non si soffermano sulla fisionomia, Lautrec, al contrario, in questo tipo di ritratto, prescinde dagli aspetti mutevoli per cogliere la personalità autentica delle modelle da lui ritratte.
La chioma bionda rossiccia di Honorine si mischia ai toni caldi del suo cappello, il potente grafismo e il delicato incarnato del suo viso, le linee morbide che disegnano il suo corpo e i suoi indumenti... in quest'opera ogni dettaglio concorre a sottolineare il carattere nobile e distinto della giovane donna.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter