Ville Vallgren
Il Dolore

Il Dolore
Ville Vallgren (1855-1940)
Il Dolore
1893 circa
Rilievo in calcare
Cm 35 x 24,4 x 5,5
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Gérard Blot

La Douleur [Il Dolore]


Come molti artisti nordici, il Finlandese Ville Vallgren si ispirò alla leggenda del Kalevala. Questi poemi popolari, che narrano l'epopea del popolo finlandese, sono stati raccolti e trascritti nel 1835. Il Dolore si riferisce ai canti 3 e 4: Väinämöinen, figlio della dea Ilmatar, viene sfidato da Joukahainen. Sconfitto, Joukahainen per salvarsi la vita, deve promettere a Väinämöinen la mano di sua sorella Aino. Sconvolta dal dolore, Aino preferisce morire tra i flutti dove viene trasformata in un pesce.

Vallgren ha scolpito la figura in un rilievo appena accennato, servendosi di una pietra calcarea che l'artista ha riempito di una policromia dai toni pastello, su sfondo azzurro. La raffigurazione della capigliatura ondulata sembra un prolungamento delle onde del mare. È proprio la metamorfosi che ha suscitato l'interesse dell'artista: di fatto, questa straziante scena di un suicidio diventa un affascinante motivo decorativo.

Ville Vallgren ha trascorso trentasei anni della sua vita in Francia dedicandosi soprattutto alle arti decorative. È considerato uno dei migliori rappresentanti scandinavi dell'Art nouveau a livello internazionale.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter