Alexandre Charpentier
Louis Welden Hawkins

Louis Welden Hawkins
Alexandre Charpentier (1856-1909)
Louis Welden Hawkins
1893
Maschera di bronzo
Cm 26 x 21 x 12
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / René-Gabriel Ojéda

Louis Welden Hawkins


In epoca simbolista, la quantità di maschere, soprattutto in campo scultoreo, è rilevante. Tra il 1893 e il 1894 Charpentier ne realizza almeno tre. Si tratta dei ritratti dei pittori Hawkins e Van Rysselberghe e di un medico, il dottor Suchet. In queste maschere va forse ravvisato l'influsso di Carriès il quale, già da tempo, ha cominciato ad esplorare questo tema o quello di Desbois? Il confronto con quest'ultimo è sorprendente. A quanto pare Charpentier sarebbe stato in possesso di una versione in gres smaltato (Parçay-les-Pins, museo Jules Desbois) di una delle maschere realizzate da Desbois intitolata: La Morte.

Louis Hawkins è nato in Germania nel 1849 da padre inglese e da madre austriaca. Intorno al 1870, si stabilisce in Francia dove rimarrà fino alla sua morte avvenuta nel 1909. Lo stretto vincolo di amicizia che lo lega a Charpentier risale, forse, al periodo in cui entrambi frequentavano la Scuola delle Belle-Arti.
Alcune opere di questi artisti testimoniano quanto forte fosse l'influsso reciproco. La modella ritratta nel capolavoro di Hawkins, intitolato Séverine e conservato presso il museo d'Orsay, è la stessa che ha posato per Charpentier. Le maschere dello scultore sono una presenza costante nei ritratti incisi del pittore. Sia Hawkins che Charpentier raffigurano spesso operai al lavoro: Cantiere al Trocadero, dipinto nel 1892 (coll. privata) ha ispirato il rilievo I Tagliapietre (copia conservata presso il museo d'Orsay).

Hawkins, in cambio, regala al suo amico un'opera dipinta del 1893 e intitolata Processione delle anime a Natale, tela mistica (coll. privata). Nel quadro troviamo questa dedica: "L W Hawkins al suo amico A. CHARPENTIER / 93".
A differenza delle fotografie dell'artista che ci mostrano un "Vichingo alto con i baffi biondi" (Léon-Paul Fargue), Hawkins ha un aspetto spossato. L'espressione dell'artista lascia stupefatti nonostante il ritratto raffiguri un uomo malandato a dispetto dell'età.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter