Antoine-Louis Barye
Napoleone I un imperatore romano

Napoleone I un imperatore romano
Antoine-Louis Barye (1795-1875)
Napoleone I un imperatore romano
1860-1865
Modello originale in gesso di grandezza media
Cm 135 x 118 x 55
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Philippe Bernard

Napoléon Ier en empereur romain [Napoleone I un imperatore romano]


Barye aveva studiato gli animali al Jardin des Plantes e al gabinetto di anatomia comparata del Museum assieme a Delacroix. Le sue composizioni che hanno per soggetto gli animali sono sempre intense e drammatiche ma lo scultore non esclude tuttavia di prediligere un'iconografia classica e, come nel caso di questo modello in gesso del Monumento a Napoleone I destinato alla città di Ajaccio, realizzato nel 1865, una certa propensione per la continuità classica che ordina gli schemi e placa le passioni.

Per esprimere la maestosità imperiale di questo personaggio, Barye fa ricorso alla toga antica e alla statuaria equestre romana. L'effigie di Barye, evidente nel monumento definitivo tra le statue in piedi a grandezza naturale dei quattro fratelli di Napoleone Bonaparte (con Millet, Thomas, Petit e Mallet), è molto impressionante. L'imperatore, che ha in testa una corona di alloro, tiene in mano il globo del mondo; l'opera fu realizzata in scala molto grande, dato che la statua equestre definitiva misura oltre tre metri; l'effetto solenne è ulteriormente accentuato da una semplificazione delle masse e una idealizzazione del viso.

Benché le istituzioni ufficiali giudicandolo un artista troppo romantico, sancirono di fatto la sua esclusione dalle esposizioni ufficiali, Barye ricevette commissioni importanti come il Leone per la Colonna di Luglio a Parigi e per il Louvre,un Leone seduto nel 1846, una serie di allegorie per i nuovi padiglioni del Palais. Sempre per il Louvre, gli fu commissionato un altro Napoleone III, un imperatore romano, mai sistemato sul posto.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter