La scultura da Daumier a Maillol

L'elevato numero di opere commissionate per l'ornamento dei luoghi pubblici urbani scatena una vera e propria "statuo mania". Un folto numero di scultori, tuttavia, prende le distanze dai vincoli imposti dai committenti realizzando i soggetti richiesti con materie e tecniche nuove.

Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter