Seven Footprints to Satan

Benjamin Christensen
1929. Muto. Stati Uniti
60 minuti

Un avventuriero e la sua fidanzata sono rinchiusi in una lugubre e tetra casa popolata da creature strane che praticano riti satanici.

Christensen si dà alla pazza gioia in questa sorta di treno fantasma cinematografico che appartiene più al genere comico che a quello horror. Perfino il diavolo non è più preso sul serio dall’autore di Haxan!




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter