Terje Vigen

Victor Sjöström
1917. Muto. Svezia
57 minuti

In Norvegia, ai primi anni del XIX secolo, l’embargo inglese affama la popolazione. Un pescatore di nome Terje Vigen tenta di varcare i confini inglesi in cerca di cibo per la sua famiglia. Fatto prigioniero dagli inglesi, viene liberato soltanto dopo la caduta di Napoleone e, una volta tornato a casa, scopre che i suoi cari sono morti di fame...

Sjöström fu inizialmente reticente all’idea di adattare il poema di Ibsen, ma cambiò idea dopo un soggiorno a Grimstad sulla costa norvegese, nel luogo in cui il testo era stato scritto. La scelta di una località di mare come luogo di ambientazione della vicenda consente a questo film di commemorare i suoi abitanti denunciando i misfatti della guerra. Primo grande successo del cinema svedese, l’opera impose Sjöström come uno dei cineasti più importanti dell’epoca.



Terje Vigen
Victor SjöströmTerje Vigen1917© The Swedish film Institute

Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter