Misia

ARCHIVIO
1970

Pierre BonnardMisia al pianoforte© ADAGP, Paris 2012
Misia Godebska (1872-1950) è una delle figure più celebrate della vita artistica dagli anni ruggenti alla Belle Époque.
Fu musicista in virtù dei suoi tre matrimoni che segnarono altrettante tappe nella sua "carriera" musicale. La giovane donna, nata in una famiglia di musicisti, per aver studiato pianoforte con Gabriel Fauré e sposato all’età di 21 anni Thadée Natanson, fornirà alla cerchia di amici riuniti attorno alla Revue blanche il modello di una rappresentazione dell’ascolto musicale, apoteosi di tutti questi ritratti di donne al pianoforte, nel silenzio dei salotti borghesi in cui la musica è suonata e ascoltata nell'intimità.
Sposata in seconde nozze con il magnate della stampa Alfred Edwards e infine con il pittore catalano José Maria Sert, la Godebska passerà da una musica suonata tra sé e per sé, alle luci della ribalta e ai palchi dei teatri, supportando per più di un decennio Diaghilev con il suo gusto, le sue conoscenze e il suo denaro. La Godebska non fu una mecenate come la Principessa de Polignac e nemmeno la tenutaria di un salotto letterario come Madame Saint Marceaux ma fu, al tempo stesso, principessa Yourbeletieff e Madame Verdurin, come se, per dirla con le parole di Proust, " il gusto della novità" doveva incarnarsi "in una qualche padrona di casa fino allora inedita ", affinché "Così, ogni epoca si trova personificata in donne nuove, in un nuovo gruppo di donne, che, strettamente legate a ciò che stimola le curiosità più originali, sembrano, nelle loro toilettes, comparire soltanto in quel dato momento, come una specie sconosciuta, nata dall'ultimo diluvio, bellezze irresistibili di ogni nuovo Consolato, di ogni nuovo Direttorio."

28 giugno - 12 luglio 2012
Museo d'Orsay

auditorium livello-2

Tariffa a concerto
Intero: 14€
Ridotto: 7€

Yann Beuron, tenore
Elsa Lambert, pianoforte
Maurice Ravel
Storie naturali :Il pavone ; Il grillo ; Il cigno ; Il martin pescatore; La faraona
Gabriel Fauré
Lacrime, Op. 51, n° 1
Al cimitero, Op. 51, n° 2
Spleen, op.51, n°3
Il profumo immortale, Op. 76, n° 1
Nella foresta di settembre, Op. 85, n° 1
Accompagnamento, Op. 85, n° 3

Erik Satie
Teneramente
Dal dottore
Dai donnicciola

 
gio 28 giugno 2012 - 19h00
Museo d'Orsay

auditorium livello-2

François Dumont, pianoforte
Maurice Ravel
Pavane pour une infante défunte
Sonatine pour piano en fa dièse majeur

Claude Debussy
Suite Bergamasque
La plus que lente

Erik Satie
Trois gymnopédies
Maurice Ravel
La Valse pour piano, O 72

 
gio 12 luglio 2012 - 19h00
Museo d'Orsay

auditorium livello-2


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter