Impressionismo : Parigi e modernità

Edouard Manet (1832-1883)
 Le fifre [Il Piffero]
 1866 
 Olio su tela
 Cm 160 x 97
 Parigi, museo d'Orsay, legato del conte Isaac de Camondo, 1911
Edouard ManetIl Piffero© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski
Mentre la Parigi vecchia scompare sotto l'influsso del barone Haussmann, i pittori Jongkind e Lépine, Manet e Degas, Monet e Renoir, Pissarro e Gauguin, si appassionano per la città e la sua trepidante vita. Nuovi soggetti si offrono agli artisti, boulevard, strade e ponti animati da un movimento incessante, giardini pubblici, mercati coperti e all'aperto brulicanti sotto il sole, ritratti sotto il cielo grigio, ma anche grandi magazzini e vetrine, illuminati a gas o a elettricità, stazioni, caffè, teatri e circhi, corse di cavalli, senza poi dimenticare i balli e le serate mondane...

Assieme a questi luoghi, gli artisti raffigurano altresì tutti i ceti sociali: austere famiglie borghesi nelle tele di Fantin-Latour, borghesia più elegante, che frequenta le località alla moda, ragazze della buona società che suonano il pianoforte nei dipinti di Renoir, prostitute che battono il marciapiede e sulle quali artisti come Degas, Toulouse-Lautrec o Steinlen rivolgono uno sguardo privo di ogni giudizio moralista che diventa addirittura empatico come nel caso di Toulouse-Lautrec.

Tuttavia, anche il richiamo della natura, il desiderio di fuggire dalla città, si manifestano con tanto impeto... Sono gli artisti stessi a rivolgere la loro attenzione verso soggetti più "naturali", nelle vicinanze di Parigi (Monet, Bazile, Renoir, Sisley a Fontainebleau, Monet ad Argenteuil, Pissarro a Pontoise…). La ricerca di nuove avventure pittoriche spingono gli artisti a trovare rifugio nel sud della Francia (Van Gogh, Gauguin e Cézanne) o in Bretagna (Gauguin, Bernard), mentre i Nabis preferiscono l’intimità di universi interiori.

Commissario

Caroline Mathieu, conservatrice capo al museo d'Orsay
Mostra presentata a :
San Paolo, CCBB dal 4 agosto al 7 ottobre 2012
Rio de Janeiro, CCBB, dal 22 ottobre 2012 al 6 gennaio 2013

4 agosto 2012 - 6 gennaio 2013

São Paulo, Rio de Janeiro

Results
/0

Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter