Il dagherrotipo francese. Un oggetto fotografico

Alexis Gouin (attribuito a)Ritratto di Alexandre Dumas© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski
Lo scopo di questa mostra è quello di presentare un aspetto ancora poco conosciuto della storia della fotografia, il dagherrotipo, inventato in Francia nel corso degli anni trenta del XIX secolo da Niépce e Daguerre.

La messa a punto di un procedimento meccanico che permetteva du riprodurre la realtà nei minimi dettagli, dando luogo ad immagini spettacolari, vere e proprie riproduzioni e non più semplici imitazioni, doveva sollevare molti dibattiti e commenti, dai timori espressi dagli artisti all'entusiasmo degli scienziati: affermatasi come sostituta della realtà, l'invenzione di Daguerre, pur conoscendo soltanto due decenni di successo (dal 1840 al 1860), ha definitivamente modificato lo sguardo rivolto al mondo e le rappresentazioni dello stesso.

La mostra riunisce circa 300 pezzi. Accanto ai dagherrotipi (250 circa), vengono presentati molti documenti d'epoca: apparecchi, giornali, caricature, pitture, oggetti (gioielli con dagherrotipi, accessori di dagherrotipi), lavori, lettere e manoscritti, che danno un'idea chiara e precisa del cambiamento radicale che questa invenzione ha determinato. Il dagherrotipo non viene soltanto affrontato nella sua dimensione estetica ma anche analizzato come un vero e proprio "fenomeno di società".

Coordinatori


Quentin Bajac, conservatore del museo d'Orsay, Dominique Planchon-de Font-Réaulx, conservatore del museo d'Orsay e Malcolm Daniel, Conservatore del dipartimento di fotografia del Metropolitan Museum of Art di New York.

La Mostra è stata organizzata dalla Réunion des musées nationaux (RMN), il museo d'Orsay ed il Metropolitan Museum of Art di New York con la partecipazione straordinaria della Biblioteca nazionale di Francia.

Con il sostegno a Parigi del Gruppo Euromobil

La Mostra è stata altresì presentata al Metropolitan Museum of Art di New York, dal 22 settembre 2003 al 4 gennaio 2004

Media partnership

13 maggio - 17 agosto 2003
Museo d'Orsay

Sale riservate alle mostre temporanee


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter