Le opere di Millet del museo d'Orsay

Jean-François Millet, i suoi amici, la sua discendenza


Jean-François Millet
 (1814-1875)
 L'Angélus [L'Angelus]
 1857-1859
 Olio su tela
 Cm 55,5 x 66 
 Parigi, museo d'Orsay, legato di Alfred Chauchard, 1909
Jean-François MilletL'Angelus© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski
Jean-François Millet (1814-1875) è senza dubbio uno dei più grandi pittori del XIX secolo. I suoi due quadri più celebri, L'Angelus e Le Spigolatrici, sono opere emblematiche dell'arte occidentale, continuamente reinventate dall'arte, dalla pubblicità e dal cinema.
Il rinnovamento delle sale dove queste opere sono esposte, offre l'opportunità di organizzare, per la prima volta "fuori le mura", una mostra avente come soggetto la serie di pitture di Millet custodite presso il Museo d'Orsay.

Le opere di Millet del museo d'Orsay è una mostra che ha la caratteristica di rappresentare tutte le sfaccettature della carriera del pittore. Il pubblico avrà la possibilità di scoprire i primi ritratti realizzati dall'artista al termine dei suoi studi a Cherbourg, il suo lavoro a Barbizon, le sue doti da paesaggista e, sicuramente, la rappresentazione di contadini, uno dei soggetti che più stavano a cuore al pittore.

La mostra è dunque concepita come un omaggio completo reso a Millet, "uno degli artisti che hanno più profondamente cercato l'espressione della vita, che hanno fatto parlare non solo gli esseri ma anche le cose", diceva Jules Breton. La mostra, che permette di conoscere uno degli aspetti della civiltà transalpina, è anche l'occasione per poter finalmente esporre opere straordinarie, che fanno oramai parte dell'immaginario nazionale francese.

Commissario

Chantal Georgel, conservatrice capo presso il museo d'Orsay

La Mostra è organizzata in collaborazione con lo United Daily News (Taiwan) e il Museo nazionale di storia di Taipei.

La Mostra è presentata dal 31 marzo al 7 settembre 2008 presso il Museo nazionale di storia di Taipei, Taiwan

31 maggio - 7 settembre 2008

Taipei


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter