Debussy, la musica e le arti

ARCHIVIO
2012

Henri-Edmond Cross 
 (1856-1910)
 Les Iles d'Or [Le Isole d'Oro]
 1891-1892
 Olio su tela
 Cm 59 x 54
 Parigi, museo d'Orsay
Henri-Edmond CrossLe Isole d'Oro© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / DR
Claude Debussy è indubbiamente il compositore di metà ottocento che si ispirò in gran parte alla poesia contemporanea e alle arti visive. L'artista mostrò subito interesse per gli artisti più innovativi, per le figure più distanti dagli accademismi del periodo.

La mostra si prefigge di evocare gli incontri principali del musicista con gli artisti e i poeti del suo tempo, il cui ricordo riecheggia soprattutto nelle collezioni di tre famiglie a lui vicine che lo sostennero negli anni difficili che precedettero la creazione di Pelleas e Melisande : quella del pittore Henry Lerolle (1848-1929), del compositore Ernest Chausson (1855-1899) e di Arthur Fontaine (1860-1931), consigliere di Stato.
In questi ambienti in cui la raffinatezza, il gusto e la semplicità ricusano ogni forma di mondanità, il musicista aveva l'opportunità di ammirare opere di Degas, Renoir, Vuillard, Gauguin, Camille Claudel, Maurice Denis, Redon, Bonnard, Carrière, Puvis de Chavannes. Quadri, disegni e pastelli saranno esposti assieme a lettere e fotografie di questi artisti, a edizioni originali di Gide, Louÿs e Valéry, a manoscritti di Chausson e Debussy.

Commissari della mostra

Guy Cogeval, presidente dell'Istituto pubblico dei musei d'Orsay e dell' Orangerie
Jean-Michel Nectoux, musicologo al CNRS
Xavier Rey, conservatore presso il museo d'Orsay

La mostra sarà altresì presentata a:
Tokyo, Bridgestone Museum, dal 13 luglio al 14 ottobre 2012

Mostra organizzata dal museo d'Orsay e dal museo dell'Orangerie, Parigi, in collaborazione con il Bridgestone Museum of Art, Ishibashi Foundation, Tokyo e Nikkei

Bridgestone Museum of Art Nikkei


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter