Odilon Redon. Principe del Sogno

ARCHIVIO
2011

Odilon RedonLa Cellule d'Or© Dist. RMN-Grand Palais / The trustees of the British Museum
Odilon Redon (1840-1916), figura fondamentale dell'arte a cavallo tra il XIX e il XX secolo, ha profondamente segnato la generazione simbolista, soprattutto con i suoi Neri, osannati dai critici più eminenti, per poi essere ammirato dai giovani pittori del colore, appartenenti al gruppo deiNabis e dei Fauves. Ai nostri giorni, Redon, personaggio poco conosciuto al pubblico, è considerato uno dei fautori dell'arte moderna.

Questa retrospettiva, in un percorso cronologico che riunisce pitture, disegni, pastelli, carboncini e stampe, si prefigge di mettere in evidenza l'evoluzione del pittore, in un primo tempo angosciato dai neri fino alla profusione colorata delle sue ultime opere.

Comitato generale

Rodolphe Rapetti, conservatore generale del patrimonio

Comitato scientifico

Marie-Pierre Salé, conservatrice al museo d'Orsay
Valérie Sueur-Hermel, conservatrice al dipartimento delle stampe della Bnf

Questa mostra è altresì presentata a Montpellier, presso il museo Fabre, dal 7 luglio al 16 ottobre 2011

23 marzo - 20 giugno 2011

Parigi, Gallerie nazionali del Grand Palais


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter