Corrispondenze Museo d'Orsay / Arte contemporanea

ARCHIVIO
2008
Konrad Klapheck / Gustave Moreau


pittura
Konrad KlapheckI Quesiti della Sfinge© Adagp, Paris - photo musée de Grenoble
Konrad Klapheck, nato nel 1935 a Düsseldorf, scopre il museo Gustave Moreau nel 1957. Egli rimane affascinato da questo pittore "molto letterario" proprio nel momento in cui l'artista vuole anch'egli realizzare una pittura estremamente letteraria.
Nella sua serie di quadri dedicati al tema dei macchinari, Klapheck associa le macchine per cucire all'universo femminile. Secondo l'artista, la donna è, infatti, alquanto arrogante, dominatrice, pericolosa. La macchina per cucire, con le sue braccia metalliche e i suoi aghi, gli fa pensare alla mantide religiosa. E nei quadri di Gustave Moreau, Klapheck ritrova quest'immagine di donna fatale.

Per Konrad Klapheck, la giovane Tracia protagonista di Orfeo contempla con uno sguardo amoroso la testa del giovane poeta ferocemente messo a morte dalle Menadi – o dai giovani Traci – furenti a causa del suo disprezzo.

Commissario

Laurence Madeline, conservatrice presso il museo d'Orsay.


Con il sostegno de Audi

Audi

3 giugno - 14 settembre 2008
Museo d'Orsay

Museo d'Orsay

Con il sostegno de
Audi

Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter