Corrispondenze Museo d'Orsay / Arte contemporanea

ARCHIVIO
2007
Jannis Kounellis / Jean-François Millet

Jannis KounellisSans Titre© ADAGP, Paris © Musée d'Orsay, dist. RMN-Grand Palais / Patrice Schmidt
Nato in Grecia nel 1936, Jannis Kounellis vive e lavora in Italia. Figura di spicco dell'arte contemporanea dalla fine degli anni cinquanta, Kounellis è legato, al di là di un'indipendenza rivendicata, al movimento dell'Arte Povera, così chiamato dal critico Germano Celant. L'Arte povera che più di un vero e proprio movimento artistico è un atteggiamento, stabilisce il primato dell'idea di mobilità e di resistenza sui contesti sociali tradizionali, su un modo rivoluzionario. Affascinato dal rapporto natura/cultura, Kounellis s'interroga sulle interazioni tra materiali organici, minerali e animali (carbone, latte, pietra, legno) ed elementi vitali (aria e fuoco), inventando un proprio linguaggio poetico e dando il posto d’onore al sacro e al mistero. Formatosi in un ambito pittorico (Caravaggio, Munch, De Chirico, i cubisti…) più che scultoreo, Kounellis ha scelto di instaurare una corrispondenza con l'Angélus di Millet.

Commissario generale

Serge Lemoine, Presidente del museo d'Orsay, con la partecipazione di Olivier Gabet, conservatore del museo d'Orsay.

16 ottobre 2007 - 6 gennaio 2008
Museo d'Orsay

Accesso con il biglietto museo


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare

Facebook
TwitterInstagramGoogle+YouTubeDailymotion