Intorno al 1900: una raccolta Art Nouveau. La donazione Rispal

ARCHIVIO
2006

Vaso
Emile GalléVaso con decorazioni di uva© Musée d'Orsay, dist. RMN-Grand Palais / Patrice Schmidt
Negli anni sessanta, Antonin Rispal (1920-2003) fu uno dei protagonisti principali della riscoperta dell'Art Nouveau in Francia. Collezionista e mercante di fama internazionale, alla sua morte lasciò una quantità rilevante di oggetti e mobili, 250 dei quali sono stati generosamente regalati al museo dalla moglie e dalla figlia.


Questa raccolta è costituita da molti nomi famosi tra i quali possiamo citare quelli di Carlo Bugatti, Emile Gallé, Louis Majorelle ed anche Alfons Mucha presente con una delle uniche due sculture conosciute di questo artista: La donna con i gigli. Fanno parte di questa collezione anche alcuni pezzi estremamente rari come un tavolo da lavoro di Charles-Guillaume Diehl, una toeletta di Paul Auscher e perfino un modello originale in gesso di una piastra da camino d'Hector Guimard. A titolo personale, la Signora Josette Rispal ha voluto regalare al museo anche una serie di oggetti e di pitture riguardanti Sarah Bernhardt.


A questa donazione eccezionale e inaspettata, il museo d'Orsay ha voluto dedicare una mostra specifica nell'ambito delle manifestazioni che celebrano il suo ventesimo anniversario.


Commissario


Philippe Thiébaut, conservatore capo del museo d'Orsay

21 novembre 2006 - 28 gennaio 2007
Museo d'Orsay

niveau médian salles 67, 68 et 69


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare