La mano

ARCHIVIO
2007

"Il numero di movimenti dei quali le mani sono capaci è incalcolabile ed uguaglia quasi quello delle parole. Le mani parlano o poco ci manca." (Henri Focillon). Molti artisti sono stati invitati dal museo d'Orsay a far parlare le loro mani, mediante uno spettacolo nel quale le parole sono assenti.

Questo spettacolo pò essere seguito da un pubblico non udente.

Con il sostegno della fondazione Bettencourt / Schueller

20 - 23 settembre 2007
Museo d'Orsay
Auditorium niveau -2

Tariffa intera 21 €

Tariffa ridotta15 €

Lubie - Compagnie Les Rémouleurs

Anne Bitran, marionette e manipolazioni di oggetti
Julian Boutin et Frédéric Aurier, violini
Olivier Vallet, ideazione luci e consulenza artistica
Bénédicte Ober, regia
Concerto spettacolo incentrato sui duetti per violino di Luciano Berio e Béla Bartók

 
gio 20 settembre 2007 - 20h00
Museo d'Orsay
Auditorium niveau -2

Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter