Dall'accademismo all'impressionismo

Il periodo compreso tra il 1848 e il 1914 è uno dei più ricchi della storia della pittura. In reazione all'accademismo dei vari Salon, un gruppo di pittori realisti come Courbet o di giovani artisti impressionisti con Manet, si prodigano per rinnovare forme e soggetti, in un fermento estremo di talenti diversi. Questi artisti sconvolgono i criteri tradizionali del buongusto e gettano le basi della pittura moderna.

Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter