Dopo l'impressionismo: da Van Gogh a Matisse (1886-1906)

Dagli anni ottanta del XIX secolo, una generazione di artisti segnati dall'esperienza impressionista escogita nuove tecniche pittoriche. Le tendenze analizzano svariati percorsi che annunciano le novità del XX secolo. Gauguin e Van Gogh prima, Cézanne poi, consolideranno quest’orientamento, interpretando a modo loro la "modernità" celebrata da Baudelaire.

Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter