Copiare, filmare e fotografare

Filmare e fotografare

Durante le ore di apertura del museo è consentito fotografare e filmare, esclusivamente per un uso privato, le opere esposte nelle sale di mostra permanente. Non è invece consentito l'uso collettivo e commerciale di tali immagini.

L'uso di flash, lampade ad incandescenza, cavalletti e supporti è consentito solo con autorizzazione individuale rilasciata dal presidente del Museo.

Per quanto riguarda le inquadrature e le riprese destinate ad un utilizzo collettivo o commerciale, siete pregati di consultare la rubrica Professionisti-Aziende.

Tuttavia, l'esenzione del pagamento dei diritti fotografici e di ripresa può essere concessa, su richiesta agli insegnanti, studenti (scuole d'arte o di cinema), artisti, enti culturali o umanitari per progetti a fine educativo e culturale senza scopo di lucro.

Consultare anche

Eseguire copie al museo

Disegni a mano libera

All'interno del museo e nelle sale riservate alle mostre temporanee è consentito realizzare disegni a mano libera, tracciati a matita e il cui formato non superi cm 30 x 60. Tuttavia, qualora tali disegni siano eseguiti da un gruppo, è necessario, al momento della prenotazione, chiedere preventivamente l'autorizzazione.

Copisti

L'esecuzione di copie di opere del museo da copisti professionisti, amatoriali o studenti di una scuola d'arte è subordinata ad una autorizzazione individuale, rilasciata ad una sola persona designata nominativamente e per una sola opera. La relativa richiesta, valida tre mesi e non soggetta a proroghe, deve essere presentata almeno con un mese d'anticipo rispetto alla data d'ingresso prescelta. Non è consentito concedere più di un'autorizzazione per volta ad una stessa persona per la riproduzione di opere diverse. È consentita soltanto la copia dei quadri esposti nelle sale. Le opere non possono essere in alcun caso spostate.

Coloro che beneficiano di questi permessi sono tenuti al rispetto del regolamento vigente e alle normative specifiche che sono state loro comunicate, soprattutto quelle relative ai giorni e orari di lavoro, alla protezione delle opere da copiare, all'ordine da tenere e agli eventuali diritti di riproduzione.

Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare
Facebook
Google+DailymotionYouTubeTwitter