Mostra

Movimenti dall'aria Etienne-Jules Marey (1830-1904) fotografo dei fluidi

Du 19 Ottobre 2004 au 16 Gennaio 2005
Etienne-Jules Marey-Plan incliné, angle de 60 degrés, quatrième et dernière version de la machine à fumée, équipée de 57 canaux
Etienne-Jules Marey
Plan incliné, angle de 60 degrés, quatrième et dernière version de la machine à fumée, équipée de 57 canaux, 1901
Paris, Cinémathèque française
© Cinémathèque française / DR

In occasione del centenario della sua morte, questa mostra rende omaggio a Etienne-Jules Marey attraverso un aspetto poco conosciuto della sua opera, lo studio dei movimenti dell'aria, grazie alla progettazione di una "macchina da fumo" e con l'aiuto della fotografia istantanea.
Inventore tra l'altro della cronofotografia, questo celebre fisiologo ha dedicato la sua vita allo studio del movimento sotto ogni sua forma: locomozione animale ed umana, circolazione del sangue, spostamenti di oggetti o di fluidi, cadute di corpi. Marey è uno dei primi teorici dell'aeronautica il cui studio lo conduce alla sua apoteosi estetica durante gli anni 1899-1902.I suoi ultimi grandi lavori sono dedicati all'osservazione ed alla fotografia istantanea delle correnti di fumo prodotte nella sua "macchina del fumo", una delle prime gallerie aerodinamiche moderne, che mostra le varie forme assunte dalle spirali di fumo a seconda dell'ostacolo incontrato nelle loro traiettoria.
I fotogrammi così scattati da Marey, immagini fantastiche che associano scienza ed onirismo, poesia e tecnica, sono dei capolavori estetici che appartengono anche alla storia dell'arte, della fotografia, dell'aeronautica e della aerodinamica. La maggior parte di questi fotogrammi conservati presso la Cineteca francese, sono inediti oppure non sono mai stati mostrati da quando sono stati realizzati. Molte "macchine da fumo" accompagnano la presentazione delle lastre originali e delle stampe fotografiche.

The exhibition is now over.

See the whole program
For further

Detailed presentation of the exhibition

Read