Mostra al museo

Pastelli
Da Millet a Redon

Dal 14 Marzo al 02 Luglio 2023 -
Museo d'Orsay
Spazio espositivo temporaneo
Galleria Seine, livello 0
Mappa e itinerario
Lucien Lévy-Dhurmer
La Femme à la médaille, en 1896
Musée d'Orsay
© Musée d’Orsay, Dist. RMN-Grand Palais / Patrice Schmidt
Vedi il bando dell'opera
Nella primavera del 2023, il Musée d'Orsay esporrà un centinaio di pastelli della sua collezione di circa 500 opere. L'ultima mostra di questa portata dedicata ai pastelli del Museo, «Il mistero e lo splendore», risale al 2009. Questa nuova presentazione permetterà al pubblico di scoprire o riscoprire questi gioielli della collezione dove risplendono le opere di Millet, Degas, Manet, Cassatt, Redon, Lévy-Dhurmer e molti altri.

 

Il XVIII secolo viene ritenuto essere l’età d’oro del pastello. Questo mezzo senza pari per rendere gli effetti della materia e del tocco vellutato dell’incarnato è quindi spesso limitato alla ritrattistica. Passato di moda durante la Rivoluzione francese, il pastello ha vissuto una rinascita dalla metà del XIX secolo fino all'inizio del XX secolo. La gamma dei pastelli si amplia poi notevolmente sia in termini di tonalità che di texture, aprendo così le porte a tutti i tipi di sperimentazione. La collezione del Museo d'Orsay testimonia in modo eccezionale questo rinnovamento.

 

Né disegno né pittura, il pastello è un'arte singolare che offre un rapporto immediato con la materia. Costituito da pigmenti puri, poggia sospeso sulla grana della carta o sulla tela. La vibrazione che ne deriva spiega la sua bellezza ma anche la sua fragilità. Multiforme, permette tutte le modulazioni, dal tocco vaporoso dello sfumino ai tratteggi più vigorosi. Il pastello fa fondersi linea e colore, ed è significativo che un artista come Degas lo abbia utilizzato quasi esclusivamente dal 1888-90, la scelta del mezzo segnando il culmine delle sue assidue ricerche sul disegno e sul colore.

 

La mostra si articolerà intorno a otto grandi temi che evidenziano la rinascita del pastello della seconda metà del XIX secolo. Dai ritratti, sulla scia del XVIII secolo, alle chimere degli artisti simbolisti, passando per il paesaggio o le trasformazioni sociali, il percorso riunirà molti artisti e metterà in risalto le opere di Millet, Degas, Lévy-Dhurmer, Redon, Mary Cassatt e di molti pastellisti.

The exhibition is now over.

See the whole program
Eventi, visite e articoli

Autour de l'exposition « Pastels de Millet à Redon »

Around the exhibition
For further

Detailed presentation of the exhibition

Read

Opere in mostra