Mostra

A tavola nel XIX secolo

Du 04 Dicembre 2001 au 03 Marzo 2002
Edouard Manet-L'asperge
Edouard Manet
L'asperge, en 1880
Musée d'Orsay
Don de Sam Salz, 1959
© Musée d’Orsay, Dist. RMN-Grand Palais / Patrice Schmidt
See the notice of the artwork

Presentata nelle prestigiose sale dell'arredamento dell'antico hotel della stazione d'Orsay, la mostra presenta un panorama dell'arte della tavola nel XIX secolo.
È nel corso di questa epoca che le abitudini cambiano, in particolare gli orari dei pasti che, progressivamente, diventano simili a quelli di oggi. Il modo tipicamente francese di portare i pasti, ereditato dalla tavole reali,in cui le varie pietanze sono servite nello stesso momento, viene a poco a poco sostituito dal servizio alla russa che prevede che tutti i commensali mangino la stessa portata nello stesso momento.
L'invenzione della conserva, vera e propria rivoluzione culinaria,l'impiego sempre più diffuso di alcuni alimenti come la patata, il riso,i diversi tipi di pasta, ed inoltre i gelati, frutta e legumi sotto forma di primizie così come l'abitudine di fare colazione con una tazza di caffèlatte accompagnata da fette di pane con burro e marmellata, si diffondono nel XIX secolo.
Nello stesso periodo si sviluppa il ristorante moderno, con lista dei cibi, conto, tavolo personale e servizio con orario flessibile.
La mostra presenta oggetti di vario tipo: pitture, stoviglie, argenteria - in particolare quella commissionata nel 1862 alla maison Christofle dal Duca di Morny -, disegni architettonici, menu e pezzi insoliti come le prime scatole di conserva e addirittura un asparago sotto formalina e risalente al 1889 e è messo a confronto con una tela di Manet intitolata appunto L'asparago. Una parte dell'arredamento del celebre Café Riche, del 1894,è stata ricostituita per l'occasione.

The exhibition is now over.

See the whole program
For further

Detailed presentation of the exhibition

Read