Parte di barca di Gustave Caillebotte
Un tesoro nazionale nella collezione impressionista del museo d'Orsay

Gustave Caillebotte
Partie de bateau, vers 1877-1878
Musée d'Orsay
Achat grâce au mécénat exclusif de LVMH, Grand Mécène de l’établissement, 2022
© Musée d’Orsay, dist. RMN-Grand Palais / Sophie Crépy
Vedi il bando dell'opera

Parte di barca o Barcaiolo con cappello a cilindro dipinto da Gustave Caillebotte tra il 1877 e il 1878 e presentato alla quarta mostra impressionista nel 1879 entra a far parte delle collezioni del museo d'Orsay. Opera maggiore dell'artista ma anche del movimento impressionista, è stata classificata tesoro nazionale nel 2020 dal Ministero della Cultura a causa del suo soggetto, della sua fattura e della sua storia. La sua acquisizione, grazie al mecenatismo esclusivo di LVMH, permette di arricchire la collezione impressionista del museo d'Orsay di un capolavoro senza eguali nelle collezioni pubbliche francesi.

Nel 1879, Gustave Caillebotte partecipa alla quarta mostra del gruppo impressionista con una serie eccezionale di trentacinque dipinti e pastelli. È il più importante insieme di opere di Caillebotte esposte durante la vita dell'artista. Se i soggetti urbani appaiono ancora, come in Veduta di tetti (Parigi, Musée d'Orsay), la maggior parte dei dipinti raffigura scene di sport nautici, canoa e attività ricreative lungo il fiume. Parte di barca è senza dubbio uno dei dipinti più iconici della serie.

Attraverso la sua iconografia, il suo stile e la sua storia, Parte di barca appare come una delle principali opere dell'artista, e persino della pittura impressionista del 1870. Caillebotte riprende un tema caratteristico del naturalismo, la nascita di una società del tempo libero e soprattutto lo sviluppo degli sport nautici, trattato da Thomas Eakins negli Stati Uniti o, in Francia, da Claude Monet, Édouard Manet o Pierre-Auguste Renoir. Il tema è molto attraente per Caillebotte che pratica lui stesso il canottaggio. Questa familiarità con il soggetto porta l'artista a fare dell'attività sportiva e del personaggio del vogatore in pieno sforzo, visto in "primo piano", il soggetto principale del suo dipinto, a differenza dei suoi predecessori che fanno del motivo un elemento tra gli altri del paesaggio (Monet, Renoir) o raffigurano i canottieri prima o dopo l'azione (Manet). Di proprietà dell'artista e poi di suo fratello Martial e dei suoi eredi, il dipinto Parte di barca è rimasto in Francia, nelle collezioni di famiglia fino ad oggi. Questo dipinto di eccezionale qualità è di grande interesse culturale.

L'acquisizione del dipinto Parte di barca, classificato tesoro nazionale nel 2020 dal Ministero della Cultura, colma una vera e propria mancanza e arricchisce la collezione di un capolavoro, senza eguali nelle collezioni pubbliche francesi. Mentre è comunemente ammesso che la collezione impressionista del museo d'Orsay sia una delle più importanti al mondo, le collezioni nazionali francesi comprendono solo tredici opere di Gustave Caillebotte, nonostante recenti arricchimenti. Fino ad allora, il museo d'Orsay non possedeva alcuna opera dell'artista del periodo dedicato a questo tema degli sport nautici così emblematico e costitutivo dell'estetica impressionista. Parte di barca si affianca ora alla Veduta di tetti anch'essa esposta dal pittore alla mostra impressionista del 1879. L'ingresso di quest'opera nelle collezioni nazionali consente quindi di cambiare significativamente la fisionomia della collezione impressionista del museo, ricca ma anche in gran parte dipendente dal gusto dei suoi maggiori donatori (Étienne Moreau-Nélaton, Isaac de Camondo, Antonin Personnaz ...), che non erano collezionisti dell'artista.

Images
Gustave Caillebotte
Partie de bateau, vers 1877-1878
Musée d'Orsay
Achat grâce au mécénat exclusif de LVMH, Grand Mécène de l’établissement, 2022
© Musée d’Orsay, dist. RMN-Grand Palais / Sophie Crépy
Vedi il bando dell'opera