Musée d'Orsay: Hippolyte Marie Pigault Edificio, Parigi

Hippolyte Marie Pigault
Edificio, Parigi

Projet pour un immeuble parisien, probablement le 109 rue de Turenne
Hippolyte-Marie Pigault (1827-?)
Projet pour un immeuble parisien, probablement le 109 rue de Turenne
Entre 1876 et 1880
Crayon, encre de Chine et aquarelle
H. 59 ; L. 77,5 cm
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Tony Querrec

Edificio al 109 di rue de Turenne, all'incrocio con rue des Filles-du-Calvaire


Alla fi ne degli anni settanta dell'Ottocento, l'architetto Hippolyte-Marie Pigault immagina questa vasta costruzione destinata a occupare un'area situata all'incrocio tra rue de Turenne, rue de Bretagne e rue des Filles-du-Calvaire, a pochi passi dal luogo in cui ha da poco aperto il suo studio.

Pigault accoglie i grandi principi architettonici della Parigi di Haussmann, ancora in vigore all'inizio della Terza Repubblica: rispetto dell'allineamento degli edifi ci, utilizzo della pietra, uniformità delle elevazioni, orizzontalita delle facciate sottolineate da balconi, decorazione ridotta ai particolari della struttura (mensole o aperture).

Il monumentale effetto prospettico che la struttura avrebbe creato è illustrato da questa veduta, resa più pittoresca dalla presenza delle figure. Il disegno rappresenta in ogni caso un'eccezione: rientrando in una tipologia comune e rigidamente regolamentata che lasciava ben poco spazio alla fantasia, infatti, l'edifi cio di appartamenti in stile haussmaniano era solitamente rappresentato in maniera meno elaborata.

Questa architettura poco originale, tuttavia, rappresenta ancor oggi uno dei tratti distintivi del profi lo urbano di Parigi, di cui preserva l'armonia classica.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare

Facebook
TwitterInstagramYouTube