Musée d'Orsay: Georges Tardif Progetto di decorazione di una scala

Georges Tardif
Progetto di decorazione di una scala

Progetto di decorazione del pannello principale di una scala
Georges Tardif (1864-1933)
Progetto di decorazione del pannello principale di una scala
1895
Mina di piombo e acquerello
Cm 69,5 x 102
© RMN-Grand Palais (musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski

Progetto di decorazione del pannello principale di una scala


Entrato all’Ecole des Beaux-Arts di Parigi nel 1885, nell’atelier dell’architetto Eugène Train, Georges Tardif si interessa rapidamente all’acquerello. D’altro canto, l’amicizia con Maximilien Luce e Léo Gausson lo sensibilizza alle ricerche pittoriche del tempo.

Di fattura impressionista, questo progetto ornamentale si rifà all’antichità, con il fregio di personaggi che formano il cornicione, e alla tradizione pittorica dell’Ottocento, nella rappresentazione dei lavori dei campi.
L’acqua è raffigurata come parte integrante del paesaggio, mentre traccia i confini naturali della vallata, ma anche come mezzo di comunicazione con le opere d’arte al di là del fiume.

L’ubicazione della scena sulla scala sottolinea il legame tra la natura e l’uomo, con l’acqua al centro.
La predominanza del blu, rafforzata dalle piastrelle di ceramica, accentua l’effetto “mediterraneo” della composizione. Questo disegno fu esposto al Salon del 1895.




Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare

Facebook
TwitterInstagramYouTube