Musée d'Orsay: Pierre Puvis de Chavannes La giovane madre

Pierre Puvis de Chavannes
La giovane madre

La giovane madre detto anche La Carità
Pierre Puvis de Chavannes (1824-1898)
La giovane madre detto anche La Carità
1887 Circa
Olio su tela
Cm 56 x 47
© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski

La jeune mère dit aussi La Charité [La giovane madre detto anche La Carità]


Questo quadro figurava nel catalogo della prima mostra monografica delle opere del pittore che fu inaugurata nel 1887 presso la galleria Durand-Ruel con il titolo di La giovane madre. Successivamente, l'opera entra a far parte della collezione Charles Pacquement, poi in quella Gould. Nel corso di questo lungo viaggio, il quadro cambia titolo e viene ribattezzato La Charité. Il dipinto che raffigura una scena autunnale in cui la natura assume tonalità bruno- dorate, mostra in primo piano, a destra, una giovane madre, i suoi bambini ed un cane; al centro della composizione si vedono due alberi e un fiume che scorre placido. Oltre questo corso d'acqua si intravede una pianura che si estende fino all'orizzonte e sulla quale sono state poste a dimora alcuni esemplari di giovani matricine e due fabbricati d'ispirazione italiana. Un delicato equilibrio si instaura tra i toni caldi e freddi che si distribuiscono seguendo quattro strisce orizzontali sovrapposte dal primo piano all'infinito, da una parte all'altra del soggetto centrale trattato ricorrendo a una gamma di bruni scuri intervallati da macchie di colore giallo-arancio. Facendo ricorso ad un procedimento di riutilizzo e di trasposizione parziale di soggetti caratteristici nell'opera di Puvis de Chavannes, questa scena intimista trae ispirazione da un dettaglio situato in primo piano e nella parte centrale di una grande tela del Salon del 1873: L'Estate (Parigi, museo d'Orsay). L'artista, tuttavia, aggiunge l'immagine del cane e della cesta di vimini, così facendo egli crea un nuovo microcosmo che rende omaggio all'immagine materna rappresentata nel contesto di una natura serena.