Musée d'Orsay: Orchestra di Parigi

Orchestra di Parigi

ARCHIVIO
1970

Orchestre de Paris© William Beaucardet
L’Orchestra di Parigi non è solo una delle formazioni sinfoniche più rinomate al mondo, ma anche un collettivo di musicisti tra i quali figurano numerosi cameristi illustri. Costoro rendono omaggio a Mahler e, più in generale, ai compositori viennesi contemporanei del maestro. Un repertorio avvincente, dal fascino quasi velenoso, dall’età d’oro della Secessione ai tempi bui del nazismo che costrinse tanti artisti a partire.

Karen Vourc'h, soprano
Musiciens de l'Orchestre de Paris

Richard Strauss
Sextuor pour cordes extrait de Capriccio
Alexander von Zemlinsky
Maiblumen blühten überall, pour soprano et sextuor à cordes
Erich Wolfgang Korngold
Sextuor pour cordes en ré majeur, op. 10

Karen Vourc'h © Cécile Hug

 
mar 28 gennaio 2020 - 12h30
Museo d'Orsay
Auditorium niveau -2

Tariffe

Tariffa C
Tariffa intera: 16€
Aderenti e amici: 12€
Giovani e solidarietà: 8€
Abbonamento (18 concerti)
Tariffa intera: 219€
Aderenti e amici: 159€

Musiciens de l'Orchestre de Paris

Jean-Sébastien Bach
Le Clavier bien tempéré, BWV 846-869, livre I
Gustav Mahler et Alfred Schnittke
Quatuor avec piano
Dimitri Chostakovitch
Quintette pour piano et cordes en sol mineur, op. 57

Musiciens de l'Orchestre de Paris© Marco Borgggreve

 
mar 25 febbraio 2020 - 12h30
Museo d'Orsay
Auditorium niveau -2

Tariffe

Tariffa C
Tariffa intera: 16€
Aderenti e amici: 12€
Giovani e solidarietà: 8€
Abbonamento (18 concerti)
Tariffa intera: 219€
Aderenti e amici: 159€

Orchestre de Paris
Jukka-Pekka Saraste
, direction

Gustav Mahler
Symphonie en la mineur, no 6

Creata quasi due secoli fa per servire il repertorio sinfonico, l'Orchestra di Parigi ha sempre accordato una grande importanza alla musica tedesca: Wagner la considerava persino superiore alle formazioni del proprio paese e Karajan, suo consulente musicale dal 1969 al 1971, coltivò questa estetica. Mahler, al centro del programma di questo concerto, è un punto di arrivo nella storia del genere sinfonico. Estremizzando lo sviluppo delle forme tradizionali, egli le fa esplodere, nella durata così come nel numero degli effettivi. Impossibile associare un altro spettacolo al programma, essendo le sue opere vissute alla stregua di una celebrazione sacra. Il contesto maestoso della navata del museo sublimerà ulteriormente la condotta infervorata del direttore d'orchestra Jukka-Pekka Saraste.

Jukka-Pekka Saraste© Felix Broede

 

Coproduction musée d'Orsay – Orchestre de Paris

ven 6 marzo 2020 - 20h30
Museo d'Orsay
Allée centrale des sculptures

Tariffe

Tariffa speciale: 5€ (posti in piedi) / 20€ (posti a sedere). Posti non numerati. Visibilità ridotta in alcuni posti.


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Stampare

Facebook
TwitterInstagramYouTube