Musée d'Orsay: Black is beautiful

Black is beautiful

Imbarcati con Clément Mao-Tackacs e la Secession Orchestra da Vienna a Città del Messico via Parigi, Stati Uniti e Giamaica! Eleanor Alberga, compositore dei Caraibi oggi e Silvestre Revueltas, affascinato dai ritmi nativi americani incontrano Zemlinsky, uno dei musicisti del Vecchio Mondo che ha aperto come influenze extraeuropee. E Robert Nathaniel Dett, nel frattempo, ricorderà le fonti francesi che hanno arricchito il suo linguaggio e dato un carattere unico ai suoi prodigiosi spiriti.

Clément Mao-Takacs, direction
Secession Orchestra
Edwin Fardini
, baryton
Mata Gabin, récitante

Robert Nathaniel Dett
In the Bottoms, Suite
Alexander Von Zemlinsky
Symphonische Gesänge, op. 20
Claude Debussy
The little nigar, FL 122
Francis Poulenc
Rapsodie nègre, FP 3
Eleonor Alberga
Œuvre en création française
Silvestre Revueltas
Sensemayá

Clément Mao-Takacs, Secession Orchestra© Vincent Thiery

gio 18 aprile 2019 - 20h00
Museo d'Orsay
Auditorium niveau -2

Tariffe

Tarifa intero: 35 €
Membri e Amici: 30 €
Giovani con meno di 26 anni e solidarietà: 8 €
- 18 anni: 8 €


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare

Facebook
TwitterInstagramYouTube