Musée d'Orsay: Presentazione della stagione 2016-2017

Presentazione della stagione 2016-2017

positif
Henri RivièreUn couple rentrant dans un bâtiment public© RMN-Grand Palais (musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski
Guardare, ascoltare, leggere. Il titolo di questo saggio di Claude Levi-Strauss può essere il nostro filo conduttore da una stagione all’altra. La musica al museo acquista tutta la sua pregnanza grazie alle corrispondenze che instaura con le altre discipline artistiche, con il pensiero e con la vita. L’auditorium diventa così il cuore pulsante del museo d'Orsay, un luogo di convergenza privilegiato.

Sono due le mostre di questa stagione che trovano un prolungamento musicale, oltre che teatrale, nell’auditorium: Spettacolare Secondo Impero, in cui il canto e la danza sono i mezzi prescelti per svelare un’epoca sfavillante; Paesaggi mistici], per andare alla scoperta degli equivalenti musicali di Monet, Van Gogh o Kandinskij.
Questi eventi sono organizzati sotto forma di cicli: concerti Lunchtime, in cui si dà spazio ai giovani talenti, recital serali eseguiti da artisti prestigiosi, proiezioni e conferenze. A ciò si aggiungono due cicli che propongono una nuova visione del periodo prediletto del museo: Romantico – Autentico, dedicato alle fonti del XIX secolo, e Ian Bostridge, the Ceremony of Innocence, in cui il grande cantante inglese scorge nell’opera di Benjamin Britten gli ultimi echi dell’era vittoriana.

Vi auguriamo una stagione 2016-2017 al nostro fianco, piena di emozioni, interrogativi, gioie e folgorazioni!

Luc Bouniol-Laffont
Responsabile del servizio culturale, direttore dell’auditorium

29 settembre 2016 - 13 giugno 2017
Museo d'Orsay
Auditorium niveau -2
Sponsor

Aumentare la fonte Diminuire la fonte Inviare ad un amico Stampare

Facebook
TwitterInstagramYouTube