Musée d'Orsay: La Finlandia ai tempi di Sibelius e Gallen-Kallela

La Finlandia ai tempi di Sibelius e Gallen-Kallela

Akseli Gallen-KallelaSimposio© Collection particulière / Photo Jani Kuusenaho / Tampere Art Museum
Il 28 febbraio 1835, all'epoca della pubblicazione della prima edizione del celebre poema epico Kalevala o i vecchi canti careliani dell'antico popolo finlandese, gli abitanti dei territori dove sorge l'attuale Finlandia assimilarono contemporaneamente il loro passato e il loro futuro. Nella stessa Finlandia, quest'evento porterà alla nascita di un movimento culturale che raggiungerà il suo apogeo sul finire del secolo grazie ad alcuni scrittori, pittori, musicisti, universitari, filologi. Questo è lo scenario che caratterizza gli anni durante i quali Sibelius aderì al circolo informale composto dai difensori dell'art nouveau e che, tra le sue fila, vantava il direttore d'orchestra Robert Kajanus, il compositore Oskar Merikanto e il pittore Akseli Gallen-Kallela il cui quadro Simposio (1894) aveva suscitato scandalo poiché raffigurava questi personaggi con lo sguardo fisso e i gomiti appoggiati su un tavolo pieno di bottiglie di vino e di bicchieri mezzi vuoti.
"Si poteva dare libero corso alla propria immaginazione e ai propri pensieri […] Questi scambi di opinione con personalità a me così affini, mi hanno stimolato molto, mi hanno incoraggiato nei miei progetti e mi hanno dato fiducia!" confesserà Sibelius nel 1935.
Il museo d'Orsay, testimone di questi proficui scambi, farà ascoltare, nel corso di una serie di concerti, l'eco musicale di queste discussioni, in occasione della mostra dedicata a Gallen-Kallela.

 

Soile Isokoski, soprano
Marita Viitasalo, pianoforte
Oskar Merikanto
Ilmattaren laulu
Metsäkyyhkyset, op. 47/1
Kuin hiipuva hiillos tummentuu, op. 47/2
Öiset tiuvut
Kun päivä paistaa
Toivo Kuula
Jääkukkia, op. 24/2
Sinipiika, op. 23/1
Marjatan laulu, op. 8/2
Suutelo, op. 8/1
Purjein kuutamolla, op. 31a/1
Yrjö Kilpinen
Illalla, op. 23/1
Rannalta I, op. 19/9
Kesäyö, op. 23/3
Maassa marjani makaavi, op. 3/3
Jean Sibelius
Canne, canne mormorate op. 36/2
Oh sorelle, oh fratelli, oh coppie di innamorati, op. 86/6
Si chiama nostalgia la mia parte ereditaria, op. 86/2
Eco, op. 72/4
Ma l'uccello tarda a tornare a casa, op. 36/2
La fanciulla tornò dal suo appuntamento d'amore, op. 36/5

 
gio 9 febbraio 2012 - 20h00
Museo d'Orsay

auditorium livello-2

Régis Pasquier, violino
Arto Noras, violoncello
Ralf Gothóni, pianoforte
Jean Sibelius
Sonatine pour piano et violon en mi majeur, Op. 80
Aulis Sallinen
Trio avec piano "Les visions fugitives", Op. 96
Jean Sibelius
Malinconia, per violoncello y pianoforte, Op. 20
Trio pour piano et cordes en do majeur "Lovisa", JS 208

 
gio 8 marzo 2012 - 20h00
Museo d'Orsay

auditorium livello-2

Karen Vourc'h, soprano
Vanessa Wagner, pianoforte
Jean Sibelius
Da allora non ho più posto domande op. 17 n°1
Una libellula op. 17 n°5
Canto I del Kalevala
Le tre sorelle cieche, op. 46 n°5
Deux mélodies de Shakespeare, Op. 60
Erkki Melartin
La Luna bianca, op. 19 n°2
Reynaldo Hahn
L'Ora squisita
Leevi Madetoja
Romanza senza parole ("Piange il mio cuore"), op. 36 n°1
Claude Debussy
Piange il mio cuore, brano tratto da Ariette dimenticateClair de lune, FL 45
Edvard Grieg
Al tempo delle rose
Un sogno
Un cigno
Danza dei capretti dei
Quatre mélodies du coeur
Gabriel Fauré
Clair de lune, Op. 46, no 2

 
gio 15 marzo 2012 - 20h00
Museo d'Orsay

auditorium livello-2

Concerto gratis

Eija Kankaanranta, kantele
Maria Puusaari, Violon
Jean Sibelius
Mazurka, Op. 81, no 1
Romance, Op. 78, no 2
Tanz-Idylle, Op. 79, no 5
Novelette, Op. 102, n°1
Björken (Le bouleau), Op. 75, n°4
Rondino, Op. 81, no 2
Lotta Wennäkoski
Sival, pour kantele et violon
Osmo Tapio Raihala
Seurat I , création mondiale
Aarre Merikanto
Andantino
Sid Hille
Près d'ici, Création mondiale
Oskar Merikanto
Berceuse, Op. 92
Valse lente

 
ven 30 marzo 2012 - 19h30
Museo d'Orsay
Auditorium niveau -2

Aumentare la fonte Diminuire la fonte Stampare

Facebook
TwitterInstagramYouTube