Musée d'Orsay: James Tissot (1836-1902), l'ambiguità moderna

James Tissot (1836-1902), l'ambiguità moderna

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

Figure e ritratti moderni

James Tissot 
 (1836-1902)
 Portrait de Mlle L. L. [Ritratto della Signorina L.L.]
 1864
 Olio su tela
 cm 124 x 99,5 
 Parigi, museo d'Orsay
James TissotRitratto della Signorina L.L.© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski
Dopo essere stato coperto di improperi dalla critica per la mancanza di originalità delle sue composizioni storicistiche, Tissot presenta al Salon del 1864 due quadri radicalmente diversi, il Ritratto della Signorina L.L. e Le due sorelle, ritratti. Questi dipinti di soggetto contemporaneo sono un grande successo e collocano Tissot nel campo dei realisti.
Presentati dall’artista come ritratti, queste opere attingono allo stesso tempo dalla grande tradizione del ritratto cerimoniale, dalla scena di genere "elegante" alla moda, dal ritratto fotografico o dall’incisione di moda.

Come i suoi amici Whistler o Degas, Tissot sfrutta queste diverse fonti e partecipa pienamente a questa impresa di ibridazione delle categorie pittoriche e di messa in discussione della gerarchia tradizionale dei generi.

pittura
James TissotLe due sorelle© RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Hervé Lewandowski
In veste di vero e proprio "pittore della vita moderna", secondo le parole di Charles Baudelaire, e in sintonia con la società borghese e materialista del Secondo Impero, affascinata dalla sua immagine, Tissot cerca di rappresentare la particolare bellezza delle fisionomie, dei costumi e degli oggetti del suo tempo.
I grandi ritratti dipinti da Tissot negli anni Sessanta del XIX secolo portano nel formato della pittura storica questa ambizione decisamente.

Innovatore senza essere rivoluzionario, sofisticato ma con una certa grandeur, l’arte e la personalità di Tissot seducono i clienti ricchi, i dandy aristocratici o l’alta borghesia, che gli commissionano ritratti o collezionano le sue scene di genere.
Questi dipinti, divulgati attraverso la fotografia, venduti da importanti mercanti d’arte a Parigi o a Londra, esportati negli Stati Uniti, fanno di Tissot uno degli artisti più importanti del suo tempo e in poco tempo un uomo ricco.

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Stampare

Facebook
TwitterInstagramYouTube