Musée d'Orsay: James Tissot (1836-1902), l'ambiguità moderna

James Tissot (1836-1902), l'ambiguità moderna

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

Il Giappone come orizzonte

James TissotLa giapponese al bagno© Musée des Beaux-Arts de Dijon / François Jay
"L’ultima originalità da segnalare è l’apertura dello studio giapponese di un giovane pittore, ricco abbastanza da permettersi un piccolo palazzo sugli Champs-Elysées": è così che, nel 1869, il critico Champfleury evoca la casa di Tissot e il suo gusto per le arti del Giappone.
L’artista è stato infatti uno dei primi pittori francesi che si ispirano al Giappone, pochi anni dopo l’apertura del Giappone, nel 1853, e ancor prima dell’Esposizione Universale di Parigi del 1867, dove questo Paese invia una delegazione ed espone per la prima volta.

Tissot è, sotto il Secondo Impero, uno dei più avidi collezionisti di oggetti asiatici; è anche, con grande onore, il professore di disegno del giovane principe Tokugawa Akitake, fratello dell’ultimo shogun e capo della delegazione giapponese nel 1867-1868.

Tissot, che la delegazione giapponese chiama "chisō", non smetterà di distillare il suo entusiasmo per il Giappone nelle sue opere.
Nel 1864, La giapponese al bagno, sua opera di grandi dimensioni, traduce una visione fantastica di un Oriente sognato, facendo indossare a un’europea un kimono cangiante.

Alla fine del decennio, sono le collezioni private del pittore ad essere messe in mostra davanti agli occhi dello spettatore delle sue opere, sotto gli sguardi appassionato di giovani donne eleganti che passeggiano nel suo palazzo.
Questo teatro intimo le include, con una suggestiva mise en abyme, come bambole tra le bambole giapponesi, e forse anche come donne-oggetto tra i ninnoli da collezione.

Numerosi oggetti giapponesi ricorrono sotto il pennello dell’artista, di quadro in quadro, come dimostrano le stampe dai colori vivaci custodite dall’incantevole Mathilde Sée in un pastello tardivo, e molte composizioni londinesi – prova che Tissot aveva portato con sé la sua collezione o che aveva continuato ad arricchirla.

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10


Aumentare la fonte Diminuire la fonte Stampare

Facebook
TwitterInstagramYouTube